Affiliazioni sportive, tutto sulle riforme ASD e APS sportive

Affiliazione associazioni sportive dilettantistiche ASD e Affiliazioni sportive APS

Fino a qualche mese addietro coloro che desideravano svolgere attività sportiva dovevano necessariamente costituire una ASD.

Adesso, dopo una serie di variazioni in senno al CONI, se nelle discipline sportive popolari poco è cambiato, una rivoluzione ha letteralmente stravolto le discipline meno conosciute o di nicchia.

Associazioni sportive dilettantistiche

Con delibere n°1566 del 20 Dicembre 2016 e n°1568 del 14 Febbraio 2017, il CONI ha eliminato, dal 01.01.2018, numerose Associazioni sportive dilettantistiche.

Attività prima riconosciute come Yoga, Pilates, Burraco, Paintball, il Crossfit, Burraco, Dodgeball, Biliardino e Trekking adesso non fanno più parte degli sport riconosciuti dal CONI. Questo significa la perdita dei requisiti di ASD e di tutti i benefici fiscali collegati:

  • Perdita dello status di ASD, occorre pertanto modificare dello statuto;
  • Fine delle agevolazioni per i compensi ai collaboratori sportivi fino a € 7.500;
  • Chi effettuava attività commerciale non potrà usare le agevolazioni previste dalla L. 398/1991;
  • Non sarà possibile ricevere il cinque per mille (per coloro che avevano i requisiti);

Nel caso in cui l’ASD effettua attività non più riconosciute dal Coni, si consiglia di valutare l’opportunità di trasformarla in APS al fine di beneficiare della legge 383/2000.

Per continuare a godere dei vantaggi delle ASD occorre infatti modificare lo statuto ed inserire almeno una delle discipline presenti nell’elenco CONI. Da tener conto che il cambio di statuto ha un costo e l’ASD non sarebbe comunque in regola in caso di verifica delle attività sportive realmente praticate.

Associazione di promozione sociale APS

Molti non sanno che le associazioni di promozione sociale sono delle forme associative adatte per la promozione e lo svolgimento di attività ludiche e sportive a favore dei propri soci.

Infatti, con la riforma del terzo settore, le APS possono effettuare “organizzazione e gestione di attività sportive dilettantistiche”(DECRETO LEGISLATIVO del 3 luglio 2017, n. 117 Art. 5 comma t).

Grazie a questa nuova modifica della normativa appare evidente che le forme associative utili ad intraprendere attività sportive non sono appannaggio delle sole ASD.

Le APS hanno inoltre una serie di vantaggi utili per le attività e la crescita dell’associazione:

  • agevolazioni fiscali degli enti non commerciali (D.lgs 460/97) oltre a quelle determinate dalla legge di riferimento delle APS L. 383/2000.
  • defiscalizzazione per la maggior parte delle attività a patto che vengano svolte per i propri soci
  • le sedi delle APS nei quali si svolgono le relative attività sono compatibili con tutte le destinazioni d’uso
  • in occasione di particolari eventi possono ricevere autorizzazioni temporanee alla somministrazione di bevande ed alimenti in deroga (articolo 3, comma 4, della legge 25 agosto 1991, n. 287)
  • possono avvalersi di prestazione di lavoro autonomo, dipendente od altro anche ricorrendo ai propri associati
  • possono ricevere erogazioni liberali permettendo ai soggetti che le hanno effettuate di dedurre secondo le disposizioni del Tuir

In breve chi desidera effettuare attività sportive in forma Associativa, può farlo in 2 modi:

  1. Tramite una Associazione Sportiva Dilettantistica (iscritta al registro coni)
  2. Mediante una Associazione No-Profit (APS o ASD non iscritta al registro coni)
Confronto ASD – APS

Se confrontate le caratteristiche riportate nella tabella seguente noterete che mentre una ASD ha tra i vantaggi principali quello del compenso istruttori in esenzione fiscale (€ 7.500 innalzato a € 10.000), con la trasformazione in APS i vantaggi sono molteplici nonostante non possano più erogare i compensi agli istruttori in esenzione.

Guarda questa tabella per vedere vantaggi e svantaggi delle due forme associative.

ASD APS
Compenso istruttori in esenzione fiscale Si No
Obbligo acquisto defibrillatori Si No
Certificati medici per tutti i soci Si No
Assicurazione obbligatoria per attività sportive Si No
Obbligo di partecipare a competizioni sportive Si No
Obbligo iscrizione associazione nelle liste CONI Si No
Tenuta impianti sportivi a norma CONI Si No

Affiliazioni sportive

Per le associazioni che necessitano di affiliazioni sportive, ENAC è in grado di fornire tutto il supporto di cui avete bisogno. In particolare, per le APS sportive, sono disponibili giornate formative per aiutarvi a gestire al meglio la vostra associazione impegnata nella promozione di attivitò sportive sul territorio.

Una volta affiliati potete partecipare ai vari tornei e campionati organizzati dal comitato regionale o provinciale di cui fate parte. Per affiliare la vostra associazione basta compilare il modulo di affiliazione ed inviare i documenti alla mail info@enac-online.it

Sarete contattati per il rilascio del certificato di adesione e per l’invio delle tessere associative di cui avete bisogno.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi.