Il turismo enogastronomico per la valorizzazione del territorio

Il turismo enogastronomico è una delle strade da percorrere per la promozione del territorio e la valorizzazione dei prodotti tipici del nostro paese. Che la valorizzazione di tali prodotti avvenga in contesti rurali o in centri urbani poco importa.

In entrambi i casi il turismo enogastronomico contribuisce in modo corposo alla crescita economica del territorio, allo scambio culturale tra persone residenti in zone differenti ed infine, ma non da ultimo, alla creazione di centri di aggregazione sociale adatti ed indicati anche ai ceti meno abbienti.

Il turismo enogastronomico

Molti sanno bene che il turismo è in grado di contribuire allo sviluppo socio-economico e culturale di interi territori. Tuttavia quando questo avviene in maniera incontrollata può generare fenomeni di degrado ambientale.

Per questo motivo il turismo enogastronomico deve avvenire tenendo conto della sostenibilità ambientale e delle peculiarità dei beni naturali ed artistici. Occorre allontanarsi dal turismo tipico espressione del sistema liberal capitalista dilagante fautore di uno sfruttamento dei territori a vantaggio di pochi gruppi di potere.

Per questo motivo ENAC è promotore di una cultura di turismo enogastronomico basato sull’iniziativa locale tramite associazioni enogastronomiche e aziende consociate. In questo modo lo sviluppo viene gestito a livello locale affinché la valorizzazione del territorio sia fatta da chi il territorio lo vive.

Inoltre tramite una gestione locale le entrate economiche rimangono nell’area di pertinenza.

Con lo sviluppo del turismo enogastronomico, oltre a valorizzare e far conoscere i prodotti tipici delle terre visitate, si contribuisce a creare una sinergia con le attività legate alla produzione agricola e alla trasformazione dei prodotti dell’agricoltura.

Infatti buona parte dei prodotti usati nella preparazione dei menù tipici è a km zero. Quindi prodotti da aziende locali nelle quali lavorano persone residenti nel territorio. Il tutto naturalmente avviene a bassissimo impatto ambientale in quanto vengono eliminate le emissioni legate al trasporto.

Inoltre il prodotto tipico non è semplicemente un prodotto alimentare, ma il risultato di una cultura che si è evoluta nel tempo. Il rapporto di collaborazione tra i circoli privati che usano prodotti locali e chi i prodotti li produce genera infine uno stato di solidarietà che sta alla base di ogni società civile.

Circoli enogastronomici

ENAC supporta tutti i circoli enogastronomici e le associazioni che promuovono la valorizzazione del territorio tramite turismo enogastronomico e diffusione delle tradizioni culinarie tipiche.

Ogni circolo e associazione che organizza eventi o progetti di questo genere può richiedere patrocinio gratuito al nostro Ente. Se il progetto è finalizzato alla valorizzazione del territorio potete contare sul supporto da parte di ENAC.

I circoli affiliati inoltre saranno inseriti in un progetto nazionale che ha come fine quello di mantenere vive le antiche produzioni culinarie, soprattutto quelle che stanno per sparire. Del resto la cucina tipica è costantemente sotto attacco da parte delle multinazionali che tentano di soppiantare le antiche ricette con nuove realizzate ad arte al fine di commercializzare prodotti realizzati in modo industriale.

La realizzazione di sagre ed eventi gastronomici possono essere, insieme alle attività interne dei circoli, il punto di partenza per riaffermare la nostra voglia di mangiare tradizionale e soprattutto di mangiare SANO!

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi.