Associazione culturale ricreativa per bambini – Come aprire una ludoteca

Come aprire una ludoteca

Aprire una ludoteca, ovvero un luogo destinato al gioco e al divertimento, non è facile come molti pensano, ma seguendo i giusti passi la cosa è fattibile anche senza avere a disposizione grossi capitali.

I passi per aprire una ludoteca come associazione culturale sono quelli di costituire una associazione culturale ricreativa per bambini. Naturalmente la ludoteca può essere dedicata anche ad adulti oppure ad anziani.

Associazione culturale ricreativa per bambini

Per costituire un’ associazione culturale ricreativa per bambini occorre che almeno tre persone maggiorenni, tramite un atto scritto e successivamente registrato,  dichiarino l’intenzione di dar vita a tale sodalizio.

Dopo aver stilato il verbale di atto costitutivo occorre recarsi presso l’agenzia delle entrate per richiedere l’attribuzione del codice fiscale dell’associazione necessario per il pagamento dell’imposta di registro.

Pagata l’imposta di € 200,00 occorre tornare presso l’agenzia delle entrate con la ricevuta del pagamento, copia di atto costitutivo e statuto (entrambi in duplice copia), e le marche da bollo ( € 16,00 ogni 100 righe).

A questo punto l’associazione è registrata. Occorre effettuare quindi la comunicazione del modello EAS e le pratiche burocratiche sono quasi ultimate.

Come aprire una ludoteca

Per aprire una ludoteca, oltre alla costituzione dell’associazione, occorre avere dei locali con determinate caratteristiche. I parametri stabiliti dalla normativa in materia sono i seguenti:

  • lo spazio non inferiore agli 80 metri quadrati
  • almeno 4 metri per ogni ospite

se quindi la ludoteca dispone di una superficie di 100 metri (esclusi bagni e uffici) potranno trovarsi simultaneamente un massimo di 25 bambini.

Accanto a queste normative minime occorre che vengano rispettate le norme igienico sanitarie, quindi:

  • la ludoteca non può essere un seminterrato e deve avere una luminosità di almeno 1/8 della superfice
  • la struttura deve essere dotata di bagno con accesso per disabili

La destinazione d’uso dei locali, anche se non è di tipo commerciale, non è vincolante in quanto le associazioni affiliate possono usare qualsiasi destinazione d’uso (tranne quelle di uso produttivo) per le attività istituzionali.

Requisiti professionali

Per le associazioni culturali e ricreative per bambini non servono attestati o diplomi specifici. Nonostante la normativa nazionale sia carente,  in alcune regioni vengono richiesti attestati per attività educative. I diplomi che possono essere richiesti sono i seguenti:

  • maestra d’asilo
  • magistrale
  • psico-pedagogico

Anche se per l’apertura di una ludoteca non è  richiesta alcuna SCIA (segnalazione certificata inizio attività), prima di iniziare le attività all’interno della ludoteca è consigliato informarsi presso il SUAP del comune.

Differenza tra baby parking e ludoteca

Alcune volte non si capisce bene la differenza tra un baby parking ed una ludoteca. Proviamo a fare un po’ di chiarezza. Anche se le attività che svolgono sono simili esistono delle differenze:

  • i baby parking ospitano esclusivamente bambini tra i 13 mesi e i 6 anni di età. Questi sono aperti per un massimo di 12 ore al giorno e non possono ospitare più di 25 bambini alla volta per più di 5 ore consecutive
  • le ludoteche possono ospitare bambini di tutte le età. Questi possono essere accompagnati da un adulto, che ne è il responsabile.

La ludoteca è quindi un luogo in cui i minori possono crescere attraverso l’animazione e il gioco. Il compito dei ludotecari è quello di vigilare e supportare i genitori.

Affiliazione

L’ Affiliazione delle associazioni ricreative per bambini presso l’ENAC vi permette di essere inseriti in una rete di associazioni presenti in tutta Italia.

Tramite l’affiliazione, grazie ai numerosi protocolli siglati da ENAC, la vostra associazione potrà usufruire dei vantaggi previsti dalle normative vigenti. Ricevere inoltre il nulla osta alla somministrazione da utilizzare qualora desiderate richiedere in comune la somministrazione in favore dei soci.

Tutte le associazioni affiliate ENAC ricevono gratuitamente il supporto della segreteria in tutte le fasi della vita associativa.

L’ Affiliazione è possibile scaricando e compilando la domanda di affiliazione, che deve successivamente essere inviata tramite mail.

Alla domanda di affiliazione si devono allegare i seguenti documenti:

  • copia di atto costitutivo e statuto;
  • copia del certificato di attribuzione del codice fiscale;
  • documento di identità del Presidente;
  • eventuale verbale relativo a modifiche statutarie se ci sono state variazioni;

Se richiesta di affiliazione sarà accolta occorre versare la quota annuale di affiliazione a mezzo bonifico bancario. Una volta saldata la quota annuale siete ufficialmente affiliati ENAC e come tali avrete acquisito tutti i diritti previsti.

Recommended For You